Malattie sessualmente trasmesse (MST)

_Torna al Glossario di Urologia e Andrologia

Definizione di Malattie sessualmente trasmesse (MST)

Le malattie sessualmente trasmesse (acronimo: MST) un gruppo di malattie batteriche, virali o da protozoi, il cui contagio avviene tramite contatto sessuale, in corso di rapporti non protetti, per passaggio attraverso la mucosa genitale di liquidi biologici infetti.

La malattia sessualmente trasmessa più frequente è quella da virus dell’HPV che nella donna dà un’infezione che può progredire nel tumore del collo dell’utero, mentre nell’uomo può dare delle neoformazioni cutanee benigne noti come condilomi. Quella più nota e più grave è l’HIV.

Altre malattie sessualmente trasmesse sono la gonorrea (un’infezione dell’uretra), la sifilide (un’infezione batterica, causata dal treponema pallidum, tra le più diffuse al mondo), l’herpes genitale.

Risorse

➤ Video correlato:

➤ Video correlato:

➤ Download: Manuale di salute Andrologica

➤ Download: Guida alla salute sessuale e riproduttiva (nell’uomo e nella donna)

Maggiori informazioni

✉ Contatta Androteam: PAGINA CONTATTI

☎ Chiama il Medical Center: +39 346 184 5514

✎ Fai una domanda qui sotto a un membro della nostra équipe

Lascia un commento

Share to...