Orchite: definizione, sintomatologia, diagnosi, trattamento

Cos’è l’Orchite?

L’orchite è un’infiammazione del testicolo, che può interessare uno o entrambi i testicoli. Questa condizione può derivare da diverse cause, tra cui infezioni batteriche o virali, tra le quali la più nota è il virus della parotite. L’orchite può manifestarsi anche come complicanza di altre malattie infettive o come parte di un quadro clinico più ampio di malattie sistemiche.

_Torna al Glossario di Urologia e Andrologia

Eziologia

Le cause dell’orchite possono essere classificate in infettive e non infettive. Tra le cause infettive, il virus della parotite è il più comune, specialmente nei ragazzi dopo la pubertà. Altre infezioni possono includere batteri, specialmente in caso di epididimite che si estende al testicolo, o virus come quelli dell’herpes genitale. Le cause non infettive possono includere traumi, malattie autoimmuni e complicanze di malattie sistemiche come la sarcoidosi.

Sintomatologia

I sintomi dell’orchite possono variare a seconda della causa sottostante, ma tipicamente includono dolore e gonfiore testicolare, febbre, nausea e vomito. Il dolore può irradiarsi all’addome o all’inguine. In alcuni casi, può essere presente anche un aumento della consistenza del testicolo interessato. Nei casi di orchite di origine virale, come quella associata alla parotite, i sintomi possono svilupparsi improvvisamente.

Diagnosi

La diagnosi di orchite si basa sull’anamnesi del paziente, sull’esame fisico e su esami di laboratorio e di imaging. Gli esami di laboratorio possono includere analisi del sangue e delle urine per identificare agenti infettivi. L’ecografia testicolare è uno strumento diagnostico chiave per valutare l’entità dell’infiammazione e per escludere altre condizioni, come la torsione testicolare.

Trattamento

Il trattamento dell’orchite dipende dalla causa sottostante. Nel caso di infezioni batteriche, il trattamento prevede l’uso di antibiotici. Per l’orchite di origine virale, il trattamento è principalmente di supporto e può includere riposo, applicazione di ghiaccio, elevazione dello scroto e farmaci antinfiammatori non steroidei per alleviare il dolore e l’infiammazione. In casi selezionati, può essere necessario il ricorso a terapie ormonali o alla chirurgia.

Prognosi

La prognosi dell’orchite varia in base alla causa e alla tempestività del trattamento. La maggior parte dei pazienti recupera senza complicazioni a lungo termine se la condizione viene trattata prontamente e adeguatamente. Tuttavia, in alcuni casi, l’orchite può portare a complicazioni come l’atrofia testicolare, l’infertilità e la formazione di ascessi.

Prevenzione

La prevenzione dell’orchite si concentra sulla prevenzione delle malattie che possono causarla. La vaccinazione contro il virus della parotite è il metodo più efficace per prevenire l’orchite di origine virale. È inoltre importante adottare misure di igiene personale e praticare sesso sicuro per ridurre il rischio di infezioni sessualmente trasmissibili che possono causare orchite.

Infografica orchite

Domande frequenti

È possibile contrarre l’orchite anche dopo la vaccinazione contro la parotite?

Sì, sebbene la vaccinazione contro la parotite riduca significativamente il rischio di sviluppare l’orchite, non fornisce una protezione al 100%. In rari casi, l’orchite può svilupparsi anche in individui vaccinati, specialmente se la risposta immunitaria al vaccino non è stata ottimale.

L’orchite può influenzare la fertilità maschile?

Sì, l’orchite, specialmente se non trattata tempestivamente o in caso di episodi ricorrenti, può portare a danni al tessuto testicolare che possono influenzare la fertilità. Tuttavia, la maggior parte dei casi non porta a infertilità se trattata adeguatamente.

Quali sono i sintomi che dovrebbero spingere a consultare immediatamente un medico?

I sintomi che richiedono un’immediata valutazione medica includono un improvviso aumento del dolore testicolare, gonfiore, febbre e cambiamenti nella consistenza del testicolo. Questi sintomi possono indicare un’orchite o altre condizioni gravi come la torsione testicolare.

L’orchite può essere prevenuta con misure di igiene personale?

Le misure di igiene personale possono aiutare a prevenire le forme di orchite causate da infezioni batteriche, specialmente quelle trasmesse sessualmente. È importante praticare sesso sicuro e mantenere una buona igiene per ridurre il rischio di infezioni che possono portare all’orchite.


Contenuti correlati

EPIDIDIMO (vedi): L’orchite può essere correlata a un’infiammazione dell’epididimo, nota come epididimite, che spesso accompagna o precede l’infiammazione del testicolo.

INFERTILITÀ MASCHILE (vedi): L’orchite può portare a complicazioni che influenzano la fertilità maschile, come l’atrofia testicolare o la riduzione della qualità dello sperma.

TORSIONE TESTICOLARE (vedi): La torsione testicolare è una condizione di emergenza che può presentare sintomi simili all’orchite, come il dolore testicolare acuto, ed è importante distinguerla per un corretto trattamento.

BIOPSIA TESTICOLARE (vedi): In alcuni casi di orchite, specialmente se si sospetta una causa non infettiva o se la diagnosi non è chiara, può essere necessaria una biopsia testicolare per esaminare il tessuto.

A chi rivolgersi

Video utili

Approfondimenti

Risorse scientifiche

Lascia un commento

Share to...