Protesi testicolare

Definizione di protesi testicolare

L’impianto di protesi testicolare è una procedura chirurgica volta a inserire un dispositivo artificiale all’interno dello scroto, al fine di sostituire uno o entrambi i testicoli mancanti o rimossi. Questa procedura è spesso presa in considerazione per motivi estetici, psicologici e di autostima nei pazienti che hanno perso un testicolo a causa di condizioni come cancro, traumi, o anomalie congenite.

_Torna al Glossario di Urologia e Andrologia

In sintesi

In caso di agenesia testicolare o di orchiectomia per qualsiasi motivo, è possibile ripristinare la volumetria e la simmetria dello scroto con il posizionamento di una protesi testicolare.

Si tratta di dispositivi in silicone, che, al pari delle protesi mammarie, non hanno alcuna finalità funzionale, ma solo estetica; sono inerti, non causano effetti collaterali e i rigetti sono rarissimi.

Se ne consiglia il posizionamento contestuale all’intervento di rimozione del testicolo, oppure in un secondo momento.

Indicazioni all’impianto di protesi testicolare

Assenza congenita di uno (monorchidismo) o entrambi (anorchia) i testicoli.

Perdita di uno o entrambi i testicoli a seguito di trauma, orchiectomia (rimozione chirurgica del testicolo), o altre condizioni mediche.

Atrofia testicolare significativa che porta a una discrepanza notevole nella dimensione testicolare.

Desiderio di migliorare l’aspetto estetico e la simmetria dello scroto per motivi psicologici e di autostima.

Tipologie di Protesi

Le protesi testicolari sono generalmente fatte di materiali biocompatibili come il silicone elastomerico, che imita l’aspetto e la consistenza di un testicolo naturale.

Esistono diverse dimensioni e forme per adattarsi alle varie esigenze individuali.

Procedura

Valutazione Preoperatoria: Valutazione della salute generale del paziente, discussione delle aspettative, scelta della dimensione e del tipo di protesi.

Anestesia: La procedura può essere eseguita sotto anestesia locale o generale, a seconda delle preferenze del paziente e delle raccomandazioni del chirurgo.

Inserimento della Protesi: Viene praticata un’incisione nello scroto attraverso la quale viene inserita la protesi. La protesi viene posizionata all’interno di una tasca creata appositamente per accoglierla.

Chiusura dell’Incisione: L’incisione viene chiusa con suture che si assorbiranno nel tempo.

Rischi e Complicazioni

  • Infezione e sanguinamento
  • Reazione allergica ai materiali della protesi
  • Dislocazione o rotazione della protesi
  • Formazione di tessuto cicatriziale che può alterare l’aspetto dello scroto

Recupero e Riabilitazione

Il recupero dall’impianto di protesi testicolare richiede generalmente pochi giorni di riposo. È comune sperimentare gonfiore e disagio nello scroto, che possono essere gestiti con farmaci antidolorifici. La ripresa delle attività quotidiane e degli esercizi fisici dovrebbe avvenire gradualmente, seguendo le indicazioni del chirurgo.

Risultati e Aspettative

L’impianto di protesi testicolare ha come obiettivo principale il miglioramento estetico e psicologico del paziente.

La maggior parte dei pazienti riporta una soddisfazione significativa in termini di aspetto e autostima post-procedura. Tuttavia, è importante avere aspettative realistiche e discutere apertamente con il chirurgo prima dell’intervento.

Considerazioni

L’impianto di protesi testicolare rappresenta una valida opzione chirurgica per uomini che hanno perso uno o entrambi i testicoli. La procedura ha dimostrato di migliorare la qualità di vita dei pazienti attraverso il recupero dell’aspetto estetico e la promozione del benessere psicologico.

Protesi testicolare: cosa è e che funzione ha

Domande frequenti

L’impianto di protesi testicolare influisce sulla funzione sessuale o sulla fertilità?

No, l’impianto di protesi testicolare non ha alcun impatto sulla funzione sessuale o sulla fertilità del paziente, poiché è puramente una procedura estetica. La capacità di avere erezioni, l’eiaculazione e la produzione di sperma (se il paziente ha ancora un testicolo funzionante) non sono influenzate.

Quanto tempo dura una protesi testicolare prima che debba essere sostituita?

Le protesi testicolari sono progettate per essere dispositivi a lungo termine, ma potrebbero richiedere una sostituzione nel corso della vita a causa di usura, danni o desiderio del paziente di cambiare la dimensione o il tipo di protesi. Non esiste un periodo di tempo fisso; le valutazioni periodiche con il medico possono aiutare a determinare la necessità di una sostituzione.

È possibile fare sport o attività fisica intensa dopo l’impianto di una protesi testicolare?

Sì, dopo un adeguato periodo di recupero e seguendo le indicazioni del chirurgo, è possibile riprendere le attività sportive e l’esercizio fisico. Tuttavia, potrebbe essere consigliato indossare un supporto scrotale per proteggere la protesi durante attività particolarmente intense.

La protesi testicolare sarà riconoscibile al tatto?

Le protesi testicolari sono progettate per imitare il più fedelmente possibile l’aspetto e la consistenza di un testicolo naturale. Sebbene possano essere leggermente diverse al tatto rispetto a un testicolo naturale, nella maggior parte dei casi, queste differenze sono minime.


Contenuti correlati

Criptorchidismo (vedi): La correlazione tra criptorchidismo e impianto di protesi testicolare risiede nel fatto che il criptorchidismo, ovvero l’assenza di uno o entrambi i testicoli nello scroto, può portare alla necessità di un impianto protesico per motivi estetici o psicologici.

Orchidopessi (vedi): L’orchidopessi è un intervento chirurgico per correggere il criptorchidismo. In alcuni casi, se il testicolo non è funzionale o non può essere riposizionato correttamente, può seguire l’impianto di una protesi testicolare.

Tumori del testicolo (vedi): La correlazione con l’impianto di protesi testicolare è diretta, poiché la rimozione di uno o entrambi i testicoli (orchiectomia) a causa di tumori testicolari è una delle principali indicazioni per l’impianto di una protesi.

Video utili:

A chi rivolgersi

Risorse scientifiche

  1. The modern testicular prosthesis: patient selection and counseling, surgical technique, and outcomes
  2. Satisfaction with testicular prosthesis: a Portuguese questionnaire-based study in testicular cancer survivors
  3. Concurrent Placement of the Testicular Prosthesis in Children Following Orchiectomy/Testicular Loss

Lascia un commento

Share to...